Emilia Romagna, Utis: ‘Chiediamo intervento per ripristino legalità’

MARTEDI 17 SETTEMBRE 2019
12 Settembre 2019

Gli esercenti e ricevitori della UTIS chiamano a raccolta gli operatori del gioco pubblico dell’Emilia Romagna per chiedere la modifica della legge sul gioco

“La situazione che vivono gli operatori del gioco in Emilia Romagna è diventata insostenibile, non solo per il disagio che crea alle attività economiche del posto ma anche per via delle ricadute in terminidi legalità e quindi di sicurezza sulla comunità locale e per questa ragione è necessario intervenite con una modifica alla legge regionale”

Con queste parole il Segretario Generale della UTIS Avv. Stefano Sbordoni commenta a GiocoNews.it le ragione che hanno portato l’organismo, presieduto da Gianfranco Chiari, a promuovere la manifestazione di piazza in programma martedì 17 settembre prossimo, a Bologna.

Con tale sit.it si chiede di poter interloquire con il consiglio regionale allo scopo di sensibilizzare le istituzioni e l’opinione pubblica sulla situazione di difficoltà e sui rischi per l’occupazione provocati dalla legge sul gioco.

un’iniziativa che scaturisce dall’avvio dello scorso agosto dei procedimenti di chiusura di molte attività ai sensi della legge regionale e del relativo distanziometro.

 

Gioconews.it – 11/09/2019 – scritto da Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *