IL SUPERENALOTTO RESTA A SISAL

47^ ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI (Roma 25 giugno 2019)
21 Giugno 2019

Nel pomeriggio di ieri, 24 luglio, presso la sede dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Roma si è tenuta la seduta pubblica per l’apertura delle offerte economiche per la concessione del SuperEnalotto. Il gioco, che nel 2018 ha fatto incassare 1,4 miliardi di euro, è stato condotto fino ad ora da Sisal.

Sarà ancora Sisal Spa a gestire il SuperEnalotto per i prossimi 9 anni.

Sisal, secondo quanto appreso dalle Agenzie di settore, dopo aver conquistato 45 punti nell’offerta tecnica, ha conquistato 55 punti (il massimo) per quanto riguarda l’offerta economica.

La società, secondo le indiscrezioni, ha proposto un’offerta che si aggira intorno ai 222 milioni di euro, con lo 0,5% di aggio. Ben distante Lottomatica con un’offerta di 130 milioni ed un aggio del 1,5% e la ceca Sazka con un’offerta di 100 milioni e l’aggio al 4,5%; entrambe partecipanti al bando e arrivate rispettivamente al secondo e terzo posto.

Sisal, attiva dal 1946, è stata la prima azienda italiana ad operare nel settore del gioco come concessionario dello Stato. E da oltre 70 anni è protagonista della storia dell’Italia e degli italiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *